lunedì 14 gennaio 2019

La Via del Cuore



Gianfranco Bianchi, mio amico e "maestro" scriveva, alle fine degli anni '90, relativamente al risveglio degli uomini e delle donne nelle "Nuova Era" o nella "Nuova Coscienza Emergente" come si usa definirla ora:

" Uomini e donne dotati di "antenne" particolari, di un sesto senso che li spinge a cercare oltre il limitato recinto della realtà materiale e delle convenzioni o leggi codificate. Uomini e donne protesi in una ricerca spirituale che si nutre di vibrazioni sottili e porta a stati di coscienze molto ampi; capaci di percepire i propri simili, la natura e gli altri esseri viventi come parte di un tutto regolato da un'armonia misteriosa, che è poi il significato profondo della vita stessa. Questo sentire cosmico ed olistico riconduce all'idea stessa di Dio, comunque la si voglia intendere, al di dentro e al di fuori delle varie religioni praticate dagli uomini"
(Sotto i Segno dell'Era dell'Acquario - Gianfranco Banchi - Luglio 1996)

Oggi sento sempre di più, dentro di me e fuori di me, la potenza di questo messaggio e di questa percezione. Lo ritrovo nella mia "situazione esistenziale". Lo ritrovo nelle parole di grandi filosofi e spiriti guida. Ne cito alcuni:

" In quel giorno del 1975.....promettemmo insieme di realizzare questo scopo (dare il massimo valore all'umanità), fermamente convinti che una rete di persone risvegliate alla sacralità della vita costituisce una forza per la realizzazione di una pace autentica ben più potente di qualisiasi di qualsiasi altro mezzo politico e economico"
( Daisaku Ikeda - L'orgoglio di essere Pilastri d'oro di Kosen Rufu - Esperia edizioni ottobre 2017)

E ancora...
" Un cuore ingrato è una fonte di sofferenza infernale. Un cuore grato è un paradiso colmo di gioie infinite"
( Hryhorii Skovoroda - filosofo ucraino - cit.)

Si potrebbero citare innumerevoli riflessioni e pensieri che testimonino "il risveglio" tanto auspicato e che oramai ha avviato un processo inarrestabile, tanto potente quanto sottile, che cambierà la nostra società e la nostra vita nei prossimi anni.

Veramente "illuminante" in questo senso, è l'intervista al Dott. Mauro Scardovelli, che si può ascoltare nel video qui di seguito :



Il cammino dell'Estetica Dolce è sempre stato ed oggi sarà ancora di più orientato in questa direzione. Aiutare se stessi e le persone che decidono, consciamente od inconsciamente, di sviluppare queste "antennine" (che sono strettamente collegate al cuore), per fare in modo di creare una rete globale di individui che "centrino" la propria vita e diffondano sempre più la meravigliosa strada della "Via del Cuore"

Nella "soul terapy" di Aura Soma, la bottiglia simbolo di questo cammino interiore è la bottiglia
Equilibrium n.3 - "La Bottiglia del cuore"

 

"Rappresenta lo spazio nelle nostre profondità (verde) per realizzare la pace in modo consapevole. Può aiutare la comunicazione del cuore e il lato del sentire dell’essere – l’aspetto emozionale della vita. Il colore turchese in cui si emulsiona è associato al viaggio verso il Sé (individuazione) e all’espressione della creatività interiore. Si relaziona al chakra del cuore, attraverso il quale la nostra creatività può emergere col senso di uno scopo."

 a cura di Andrea Bergitto



venerdì 28 dicembre 2018

Corso "Teatro e Colori"


CORSO “TEATRO E COLORI”
di Aurin Proietti
Il TEATRO è un arte ancestrale che ci permette di esprimere, dare
forma,suono, movimento, immagine all'energia dei nostri COLORI. Infatti i colori sono i contenuti rivelatori della nostra anima, personalità, sogni, potenziali, difficoltà, sfide e talenti dentro ognuno di noi.
Il teatro di Aurin (Efilsitra) attinge a un Patrimonio classico e innovativo di grandi autori e interpreti. È con grande maestria e sapienza che Aurin ti conduce in un percorso di scoperta delle tue espressioni più creative e autentiche del tuo essere.
EFFICACIA:
Partecipando a questo seminario sarai sorpresa e felice di scoprire così tanto di te stessa, creando una enorme energia comunicativa ed espressiva che potrai usare in tante situazioni giornaliere della tua vita o in ambito lavorativo. In relazione all’Aura-Soma, avrai l’opportunita’ unica di comprendere ed interpretare in profondita’ e con maggior coinvolgimento le Equilibrium e di conseguenza utilizzare queste innovative tecniche nel tuo lavoro o nell’approccio stesso al linguaggio del colore.
Questo corso è particolarmente proficuo per tutte le persone che vogliono comunicare con più efficacia nel loro lavoro, avere maggiore consapevolezza di se stessi e gli altri, comprendere le proprie tematiche (limiti e talenti) e creare più energia in ciò che vogliono realizzare.

UTILIZZEREMO:
  • Improvvisazioni sceniche, danze, movimenti e rituali scenici.
  • Lavori energetici del corpo, del respiro e del linguaggio.
  • Introduzioni ai cerimoniali del teatro.
  • Scioglimento delle tensioni, ritmi e sensazioni corporee.
  • Percorreremo la mappa dei chakra attraverso il colore per scoprirne iproblemi energetici e poterli comprendere, esprimere e sciogliere.
  • Le chiavi basilari del colore in connessione con noi stessi e la natura.
INSEGNANTE:
Aurin Proietti e’ cresciuta in diversi paesi del mondo quali Inghilterra, India, Indonesia, Italia, Spagna, Grecia, Australia e Stati Uniti, assaporandone le diverse culture e formandosi nelle piu’ rinomate scuole internazionali.
Diplomata a Cambridge presso l’Impington Village Collage Sixth Form & Performing Arts Center, laureata in DAMS (Discipline delle Arti della Musica e
dello Spettacolo - Regia) presso l’Universita’ di Roma Tre con conseguente master in Arti-terapie.
Facilitatrice nelle Meditazioni Sociali (tra cui AUM Meditation) della Humaniversity in Olanda e Terapista T1. Si diploma inoltre nelle piu’ importanti Accademie di recitazione e danza, tra cui il Teatro Greco Dance Studio, l’Accademia di Beatrice Bracco, l’Actors Center di Michael Margotta,
Shakespeare Institute, Susan Batson Studio e Actors Studio di New York. Ha inoltre studiato e lavorato con Dario Fo nel 2004 e nel corso degli anni sin da piccola, si diploma in diverse discipline della psicologia umanistica, come lo Psicodramma, la Gestalt, la Bionergetica, Cromoterapie (quali Aura-Soma e Penna Luminosa), Danzaterapia,PNL, Counceling & Coaching, Meditazioni
Orientali ecc. Per diversi anni assiste insegnanti di grande calibro per poi iniziare ad insegnare nel 2007 presso la scuola di recitazione “Fondamenta” per un anno, prima di intraprendere altri tipi di percorsi maggiormente connessi alla crescita personale. Nel 2009 inizia a tenere workshop di teatro terapia e danza terapia e nel 2012 apre il suo Laboratorio Teatrale permanente a Roma, conia il suo metodo personale di insegnamento “Efilsitra.Art.is.Life.” e tiene i suoi corsi in diverse citta’ europee. Per piu’ di
15 anni collabora con l’Aura-Soma Italia integrando sempre di piu’ il linguaggio significativo dei colori nel suo lavoro. Nel 2014 viene invitata a tenere dei workshop di teatro con il proprio metodo, insieme ad altri illustri personaggi come Patch Adams e Claudio Naranjo, al festival “Consapevolmente” a Lerici. Negli ultimi anni ha condotto, seminari e workshop in Italia ed in svariati paesi di Europa (Germania, Inghilterra, Austria, Spagna). Negli anni ha anche lavorato come attrice, performer e regista in importanti teatri e musei nazionali in Italia, Inghilterra, Grecia,
Germania, India, lavorando anche all’interno del cinema indipendente. Nel 2010 viene premiata in Parlamento per il cortometraggio “Sounds of Life”, per un’iniziativa contro la violenza sulle donne, indetta dalla Camera dei Deputati in collaborazione con il Festival del Cinema di Venezia,. Dal 2015 lavora inoltre come giornalista, occupandosi della sezione di “Teatro-Cinema-Danza” della rivista “Re Nudo” e nel 2016 diviene referente per la
sezione “Cultura e Societa’” del giornale online ilpaese.news. Aurin Proietti, unisce il suo profondo bisogno di ricerca, espressione, libertà, evoluzione interiore, al suo amore per le discipline artistiche quali il teatro, la danza, l’arte e la musica, proponendo quindi un programma ricco, frutto della sua poliedrica esperienza e dei suoi vari studi effettuati nel campo dell’arte terapia e delle terapie olistiche, ai fini di riuscire ad offrire un programma di alta qualità ed alta efficacia per il proprio ben-essere e la propria piena e totale espressione creativa di vita.

IL CORSO “TEATRO E COLORI”
TI FORNISCE
INOLTRE L’OPPORTUNITA’ DI INTRAPRENDERE DEGLI
INNOVATIVI PERCORSI, UNICI AL MONDO NEL LORO
GENERE.
“TEATRO E COLORI” e’ il primo step dei TRAINING per divenire
FACILITATORE in “E-ARTHeart” (Theatrical Creative Ritual Healing
E-ARTHeart Transformation Process: processo di trasformazione per il cuore e la terra attraverso la guarigione teatrale,creativa e ritualistica) e “UNITY”(Performing Arts for the Evolution of the Human Being: ArtiPerformative per l’evoluzione dell’essere umano). Inoltre “Teatro e Colori” e’ anche il primo passo per un lavoro intenso e specifico sui maggiori centri di energia: “CHAKRA TEATRO”.- “E-ARTHeart” Training e’ un training di profonda trasformazione e guarigione personale e globale in completa connessione con madre terra. Suddiviso in 6 workshop di cui “Teatro e Colori” e’ il primo. Un processo intenso e amorevole in connessione, per ciascuno dei restanti 5 workshop, con un elemento specifico (aria,terra,fuoco,acqua, quinto elemento essenziale), dove si svolgera’ un profondo lavoro di ricerca, interpretazione e sperimentazione su diversi personaggi (maestri, arcangeli, archetipi, fate, elfi, segni zodiacali, tarocchi ecc.) all’aperto nella natura (boschi, vallate, montagne, laghi, fiumi, cascate, mare ecc.) o in luoghi antichi (chiese, castelli, borghi ecc.).
Contattaci per piu’ info riguardanti il programma.


giovedì 27 dicembre 2018

Quintessenza e Spray per ambiente Saint Germain - Aura Soma


Oli essenziali: Lavanda, Ylang-Ylang, Gelsomino, Muschio, Magnolia
Colore: Viola Pallido

Energie dei Cristalli: Ametista, Charoite

L’uso di questa Quintessenza contribuisce a canalizzare le energie superiori attraverso noi, in modo di essere rivitalizzati e anche ri-formati interiormente, per poi emanarle all’esterno di noi; ci permette quindi di cambiare il vecchio paradigma, di uscire da esso per abbracciare una nuova vibrazione e diventare/sperimentare un nuovo modello. Supporta il lasciare andare a un livello molto profondo, attivando la trasmutazione dei nostri condizionamenti più radicati. All’interno di questo processo alchemico tutte le circostanze, le difficoltà e le sfide di ieri e di oggi possono essere utilizzate come agenti di profondo cambiamento interiore – un cambiamento totale dell’essere che scaturisce nella sensazione di una nuova nascita. Diventiamo, così, un catalizzatore di cambiamenti positivi in ogni situazione in cui ci troviamo.

Gli spray per ambiente Quintessenze supportano positivamente l’atmosfera di un ambiente, richiamando le energie superiori dei Maestri Ascesi nel luogo di lavoro o nell’ambiente domestico.
Sono particolarmente di aiuto durante la meditazione e per i terapeuti, in quanto rinfrescano e armonizzano le energie del proprio spazio di consulenza, con precise energie.
La formula contenuta negli spray per ambiente è intensa: bastano un paio di spruzzate per diffondere le energie del Maestro nell’ambiente desiderato.

venerdì 21 dicembre 2018

Quintessenza "Lady Nada" Aura Soma

Descrizione

La Quintessenza Lady Nada è collegata con il sesto centro energetico, il Terzo Occhio, i due petali. Una Quintessenza che migliora la nostra capacità di entrare in rapporto (Nada in sanscrito significa suono sacro, il suono interiore OM). Lady Nada ci aiuta a farci “sentire”.

  • Cura con profondo amore
  • Distacco dalla negatività a livello profondo
Mentre gli aspetti negativi della personalità vengono riassorbiti dalla scintilla interiore della Divinità, cioò ci permette di sperimentare una risposta più cordiale dall’Universo, poiché sono i nostri pensieri su noi stessi a creare la realtà. Qualunque sia la vostra esperienza, essa à l’unica che avete meritato per il tramite del vostro pensiero.
  • apporta l’amore puro della Madre Divina
  • favorisce l’interiorizzazione di un’esperienza personal di vertità
La verità diviene Verità Viva, e la Saggezza Divina consegue all’accettazione di ciò. Questa à la più antiaggressiva di tutte le sostanze dell’Aura-Soma: trasforma le energie negative in positive a tutti i livelli della vita.
  • purifica l’atmosfera aurica e l’ambiente da tutti gli stati vibratori negativi, infondendo le virtù superiori e fortificanti dell’amore
  • utile per liberare dalle aggressioni la sfera dell’aura.
  • protegge chi ne fa uso e quindi modifica il comportamento dell’aggressore
  • ripristina il flusso della comunicazione che era rimasto bloccato e che minaccia di incepparsi
  • collega con la luna che assorbe l’energia negativa dalla terra
  • aiuta le persone sulle quali il ritmo della luna influisce in modo negativo 
  • intensifica le meditazioni della luna piena
  • per coloro che lavorano con il suono, collega con la musica e la voce, e aiuta l’integrazione della luce all’interno di noi stessi
  • porta alla compresione del modo in cui luce e suono si mescolano all’interno della sfera aurica.
Questa Quintessenza libera l’aura dalle emozioni negative per mezzo della trasmutazione di energia negativa in positiva, introducendo la piû alta vibrzione dell’amore incondizionato. Per le indicazioni relative, si faccia riferimento anche al Pomander Pink e al Pomander Blue Royal 
 
Nota chiave:

Amore incondizionato. Il superamento della paura. Porta la comprensione del suono sacro.

Per saperne di più chiama il 0187.1582307


venerdì 7 dicembre 2018

Corsi degli Inizi del Nuovo Anno 2019

Nel salutare quest'anno 2018 che sene sta andando, nella speranza che sia stato un anno Felice e pieno di successo per più persone possibili, ci accingiamo ad affrontare il NUOVO ANNO 2019 con tanti NUOVI PROGETTI e molte NUOVE IDEE per tentare di diffondere e promuovere "energie pulite" e "nuove consapevolezze".

In programma per GENNAIO, un NUOVISSIMO CORSO APERTO A TUTTI coloro che desiderano mettersi alla prova, conoscersi e tentare di esprimere il proprio "potenziale".

clicca sulla locandina per maggiori informazioni
A Febbraio invece, un ..
...CORSO RISERVATO ALLE ESTETISTE ED AGLI OPERATORI DEL BENESSERE...
Il Color Meditation Massage
clicca sull'immagine per maggiori informazioni
Infine, proponiamo nuovamente il  
CORSO DI KINEORIFLESSOLOGIA EMOZIONALE INTEGRATA 
in questo caso le date sono ancora da definire.
Clicca sull'immagine per maggiori informazioni

Cogliamo l'occasione per

AUGURARE A TUTTI UN SERENO NATALE 
ED UN ANNO NUOVO PIENO DI GIOIA"

Andrea Bergitto
Marilù Group srls

mercoledì 14 novembre 2018

Il mirtillo nei prodotti della Ibisco Estetica Dolce

IL MIRTILLO


La raccolta di questi frutti spontanei nel sottobosco, ha tradizioni antichissime, il mirtillo nero veniva consigliato da Dioscoride (I secolo d. C.) per curare la dissenteria.I frutti vengono anche utilizzati in oftalmologia per migliorare la visione notturna e in alcune retinopatie.Tradizionale anche l’uso in cosmetica 

Il sottobosco e’ un luogo ricco di tesori spesso sconosciuti, qui dove il sole arriva a accarezzare il muschio e le felci e tutta la vegetazione forma un tappeto compatto da cui si alza la frangia dei piccoli arbusti del Vaccinium myrtillus: il mirtillo. I profumi della resina, della terra bagnata, dei fiori, delle foglie, distillati dal vento della montagna si trasformano nel dolce sapore, davvero speciale, del succo di queste bacche blu.

Il mirtillo rappresenta da secoli una fonte di alimento e medicamento, e’ diffuso nelle zone submontane e montane dell’Italia ale, fino all’Abruzzo, e si spinge anche nei pascoli alpini. Questi frutti sono propri della cultura settentrionale tanto che in Irlanda ed in Scozia si celebra la "domenica del mirtillo", dedicata a raccogliere le deliziose bacche, successivamente impiegate nella preparazione di crostate, confetture e sciroppi. In Scandinavia, Francia (soprattutto sui Vosgi) e Germania, ancor oggi ingenti quantitativi di mirtilli di bosco vengono consumati localmente freschi o trasformati in acqueviti, sciroppi, salse e gelatine, esportate nel resto d’Europa. Nel Nord America essi erano parte della dieta degli indiani che li consumavano freschi in estate e seccati in inverno. Le bacche soprattutto del mirtillo rosso, considerate simbolo di pace dagli indiani Delaware. 

IBISCO ESTETICA DOLCE

LATTE DETERGENTE AL MIRTILLO  

 


Nelle cure di bellezza, la detersione non deve essere considerata secondaria all'uso di una buona crema curativa.
Di fatto l'uso del latte detergente costituisce il "rito" preparatorio per far ricevere alla pelle i principi attivi contenuti nei prodotti di cura.
Per questo motivo anche il latte detergente deve essere formulato scegliendo materie prime selezionate che " comunicano" alla pelle benessere e dolcezza.
Per il nostro Latte Detergente, come principio attivo principale è stato scelto il mirtillo; con le sue belle bacche blu- rossastre ci richiama simbolicamente alle forze del cielo e della terra, alla materia e allo spirito, al maschile e al femminile, allo Yin e Yang.

Il mirtillo è una pianta molto equilibrata con attività centripeta e centrifuga, per questo può migliorare il microcircolo periferico e gli scambi nutritivi della pelle.
La sua ricchezza in flavonoidi determina una intensa attività antiossidante, e quindi utile, oltre che nell'invecchiamento cutaneo, anche per le pelli sensibili e delicate.
Il mirtillo consente il " riposo" delle cellule cutanee e ne contrasta lo stress sia da inquinamento tossinico ( interno) che ambientale.

I principi costituenti del latte detergente al mirtillo dell'estetica dolce sono: Vaccinium Mirtillus, helianthus Amnnus, Aesculus Hyppocastanum, Chamomilla Recutita, Allantoina.

Modalità d'uso

Versare sul palmo della mano la quantità di prodotto necessaria, distribuire uniformemente su viso e collo, massaggiare delicatamente con i polpastrelli delle dita possibilmente ispirando il profumo del mirtillo, sciacquare poi con acqua tiepida e tonificare con il tonico al mirtillo.

Per Acquistare il Latte Mirtillo 500ml. clicca qui




giovedì 11 ottobre 2018

Liberarsi dall'Ego - Matthieu Ricard


Dal mio primo incontro con gli uomini saggi della tradizione buddista tibetana, sono rimasto colpito dal fatto che hanno mostrato, da un lato, grande forza interiore, immancabile benevolenza e saggezza incondizionata, e d'altra parte una completa assenza del senso di importanza personale. Io stesso ho osservato come l'identificazione con un "io" che starebbe al centro del mio essere sia fonte di costante vulnerabilità, e che la libertà interiore derivante da una diminuzione di questa identificazione sia una fonte di pienezza e sicurezza senza pari.
Comprendere la natura dell'ego e il suo modo di operare è quindi di vitale importanza se si desidera liberarsi dalle cause interiori dell'infelicità e della sofferenza. L'idea di disimpegnarsi dalla presa dell'ego può essere sconcertante per noi, senza dubbio perché stiamo toccando ciò in cui crediamo sia la nostra identità di base.

Immaginiamo che nel profondo di noi stessi ci sia un'entità duratura che dà identità e continuità alla nostra persona. 

Questo ci sembra così ovvio che non riteniamo necessario esaminare più da vicino questa intuizione. Tuttavia, non appena si analizza seriamente la natura del "me", ci si rende conto che è impossibile identificare un'entità distinta che possa corrispondere ad essa. Alla fine, si scopre che l'ego è solo un concetto che associamo al continuum di esperienze che è la nostra coscienza.
Potremmo pensare che dedicando la maggior parte del nostro tempo a soddisfare e rafforzare quell'ego, stiamo adottando la migliore strategia per raggiungere la felicità. Ma questa è una scommessa sbagliata perché è l'opposto. L'ego può fornire solo una fiducia fittizia, costruita su attributi precari - potere, successo, bellezza e forza fisica, brillantezza intellettuale e opinione degli altri - e tutto ciò costituisce la nostra immagine .
Una fiducia in se stessi degna di questo nome è molto diversa. È paradossalmente una qualità naturale dell'assenza di ego. La fiducia in se stessi che non è basata sull'ego è una libertà fondamentale che non è più soggetta a contingenze emotive, un'invulnerabilità ai giudizi degli altri, una profonda accettazione interiore delle circostanze, qualunque esse siano.
Questa libertà si traduce in un senso di apertura a tutto ciò che arriva. Non è un freddo distante o un distacco secco, come a volte immaginiamo quando parliamo del distacco buddista, ma una radiazione altruistica che si estende a tutti gli esseri.
Quando l'ego non si nutre dei suoi trionfi, si nutre dei suoi fallimenti ponendosi come una vittima. Mantenuto dalle sue continue elucubrazioni, la sua sofferenza conferma la sua esistenza tanto quanto la sua euforia. Sia che si senta immobilizzato, sminuito, offeso o ignorato, l'ego si consolida prestando attenzione solo a se stesso.

L'attaccamento all'esistenza dell'ego come entità singola e autonoma è fondamentalmente disfunzionale perché è fuori dal contatto con la realtà. 

Basato su un errore, è costantemente minacciato dalla realtà, che mantiene in noi un profondo sentimento di insicurezza. Consapevole della sua vulnerabilità, l'ego cerca con ogni mezzo di proteggere e rafforzare se stesso, sperimentando l'avversione a tutto ciò che minaccia e attrazione per tutto ciò che lo sostiene. Da questi impulsi di attrazione e repulsione sorgono una serie di emozioni contrastanti.
In verità, non siamo quell'ego, non siamo quella rabbia, non siamo quella disperazione. Il nostro livello più fondamentale di esperienza è quello della pura coscienza, questa prima qualità della coscienza, che è il fondamento di ogni esperienza, emozione, ragionamento, concetto e costruzione mentale. Ego compreso.
Per smascherare l'impostura del sé, è necessario condurre l'indagine fino alla fine. Qualcuno che sospetta la presenza di un ladro nella sua casa deve ispezionare ogni stanza, ogni angolo, ogni possibile nascondiglio, per essere sicuro che non c'è davvero nessuno. Solo allora può avere la pace della mente.
Se l'ego fosse davvero la nostra essenza, comprenderemmo la nostra preoccupazione di liberarcene. Ma se è solo un'illusione, liberarsene non significa estirpare il cuore dal nostro essere, ma semplicemente aprire gli occhi, dissipare un errore. L'errore non offre resistenza alla conoscenza, poiché l'oscurità non offre resistenza alla luce. Milioni di anni di oscurità possono essere istantaneamente dissipati quando una luce è accesa.

Matthieu Ricard